Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.
Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori informazioni.

FUNZIONIGRAMMA D’ISTITUTO


Il FUNZIONIGRAMMA d’istituto consente di descrivere l’organizzazione complessa del nostro
Istituto e di rappresentare una mappa delle competenze e responsabilità dei soggetti e delle loro
funzioni. Il Dirigente Scolastico, gli organismi gestionali (Consiglio d’Istituto, Collegio docenti,
ecc..), le figure gestionali intermedie (vicario, funzioni–strumentali, fiduciari e DSGA), i singoli
docenti, operano in modo collaborativo e si impegnano nell’obiettivo di offrire all’alunno un
servizio scolastico di qualità; questo richiede modalità di collegamento atte a favorire uno stile di
lavoro fondato sulla collegialità e sulla condivisione, sull’impegno al rispetto delle intese raggiunte,
pur nel riconoscimento dei differenti ruoli e livelli di responsabilità gestionale, nonché della
diversità di opinioni e valori mirata ad individuare un terreno e scopi comuni di lavoro.

 

Dirigente scolastico Prof.ssa Alessandra Benanti

Il Dirigente Scolastico è il capo d'istituto, ha la responsabilità di guidare la scuola ed è garante del suo buon
funzionamento, a norma dell’art. 25 del D. lgvo 165/2001:
· assicura la gestione unitaria della scuola;
· valorizza le risorse umane;
· è responsabile della gestione delle risorse finanziarie e strumentali;
· è responsabile dei risultati del servizio;
· organizza l’attività scolastica secondo criteri di efficienza e di efficacia;
· promuove tutti gli interventi necessari per assicurare la qualità dei processi formativi, la
collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche, l’esercizio della libertà di
insegnamento intesa anche come libertà di ricerca metodologica e didattica, l’esercizio della libertà di
scelta educativa delle famiglie, l’attuazione del diritto all’apprendimento da parte degli alunni .
Il Dirigente Scolastico ha il compito di organizzare e controllare la vita scolastica, di coinvolgere gli utenti
promuovendo la loro partecipazione attraverso gli organi collegiali. Inoltre promuove e favorisce i rapporti tra
docenti, genitori ed alunni, tenendo conto dei principi ispiratori del PTOF.

Primo collaboratore Ins.te Claudia Musotto

Il primo collaboratore del D.S. è delegato a svolgere le seguenti attività:
· sostituisce il Dirigente in caso di assenza temporanea e dal Dirigente riceve le direttive e i principi a
cui conforma ogni altra funzione delegata;
· provvede alla ricognizione quotidiana e tempestiva dei docenti assenti e alla loro sostituzione, avendo
cura di non lasciare mai gruppi classe o singoli alunni privi di vigilanza, avvalendosi della
collaborazione e segnalazione del secondo Collaboratore, dei Responsabili dei plessi e dell'Assistente
Amministrativo a ciò preposto;
· collabora con il DS nell’esame e nell’attuazione dei progetti di istituto;
· organizza, coordina e valorizza, all’interno delle direttive ricevute, le risorse umane della scuola:
coordinatori di classe, referenti di progetto, commissioni e gruppi di lavoro, svolgendo azione di
stimolo delle diverse attività;
· provvede alla valutazione e alla gestione delle proposte didattiche, di progetti, di concorsi, iniziative
culturali provenienti dal territorio o dall’Amministrazione, attivando o coinvolgendo i docenti
potenzialmente interessati
· firma le giustificazioni e i permessi di entrata posticipata e/o di uscita anticipata degli studenti in
osservanza del Regolamento d’Istituto e delle norme relative alla responsabilità civile e
amministrativa sulla vigilanza dei minori;
· sostituisce, in caso di impedimento, il Dirigente nei colloqui con le famiglie, gli alunni, gli enti
esterni, concordando previamente con il Dirigente le linee di condotta da tenere;
· sostituisce il DS nello svolgimento di altre funzioni di ordinaria amministrazione, quali l’emissione di
circolari e comunicazioni interne, l’assunzione di decisioni organizzative relative alla gestione della
vigilanza, della sicurezza, della tutela della privacy;
· tiene regolari contatti telefonici o telematici col Dirigente;
· in caso di assenza o impedimento del Dirigente, lo sostituisce alla Presidenza degli OO.CC. (Collegio
dei Docenti, Giunta Esecutiva);
· verbalizza le riunioni dei Collegi dei Docenti, quando non delegato a presiedere;
· vigila sul buon andamento dell’istituzione scolastica e sul diligente adempimento degli obblighi
contrattuali da parte dei dipendenti, riferendo al dirigente anomalie o violazioni;
· provvede alla gestione delle classi e delle vigilanze in caso di sciopero del personale, in osservanza
delle norme che regolano il diritto di sciopero e delle norme che regolano l’obbligo di vigilanza sui
minori;
· collabora con il DS e l'ufficio personale nella definizione dell'organico dell'istituto;
· partecipa alle riunioni periodiche indette dalla Dirigenza.

 

Secondo collaboratore Ins.te Maria Concetta Vassallo

Il secondo collaboratore del D.S. è delegato a svolgere le seguenti attività:
· sostituisce il collaboratore vicario in tutti gli adempimenti di sua competenza, in caso di sua assenza;
· redige l'orario di servizio dei Docenti in base alle direttive del D.S. e dei criteri approvati nelle sedi
collegiali preposte;
· supervisiona l’elaborazione del PTOF e coordina l’attività dei soggetti coinvolti (commissione, FS,
dipartimenti, ecc.);
· concorre (assieme al primo collaboratore ed al DSGA) al coordinamento dei progetti per
l'ampliamento dell'offerta formativa;
· coordina le attività di aggiornamento del personale docente;
· coordina le attività proposte dagli Enti esterni;
· coordina le manifestazioni esterne;
· segnala tempestivamente le emergenze relative a strutture, condizioni igieniche ed ambientali;
· vigila sul rispetto del Regolamento d'Istituto;
· tiene regolari contatti telefonici o telematici col Dirigente;
· vigila sul buon andamento dell’istituzione scolastica e sul diligente adempimento degli obblighi
contrattuali da parte dei dipendenti, riferendo al dirigente anomalie o violazioni;

 

Referente processo dematerializzazione e digitalizzazione dell'azione didattico amministrativa a supporto dell'attività organizzativa dell'istituto: Ins.te Nicola Pal meri

E’ delegato a svolgere le seguenti attività:
· Collabora con la segreteria didattica all'implementazione del registro elettronico
· Collabora alla gestione del sito web per favorire la comunicazione istituzionale;
· Si interfaccia tra Dirigenza, segreteria amministrativa e responsabile dell'albo legale per la
pubblicazione di tutti gli atti amministrativi e le comunicazioni della scuola;
· Cura la comunicazione esterna per conto della Dirigenza;
· Partecipa alle riunioni periodiche indette dalla Dirigenza.

 

Direttore Servizi Gestione Amministrativa: Dott. ssa Anna Gloria Federico

Nell'ambito delle direttive impartite e degli obiettivi assegnati dal DS, spetta al DSGA:
· l'organizzazione interna dell'ufficio di segreteria e la suddivisione delle mansioni tra il personale
assistente amministrativo e tecnico oltre ai collaboratori scolastici;
· predispone, sentito il personale, l' organizzazione del lavoro che diviene oggetto di contrattazione
integrativa;
· svolge le funzioni amministrative e contabili per le quali, con autonomia operativa e responsabilità
diretta, compie attività di istruzione, predisposizione e formalizzazione degli atti;
· svolge funzione di consegnatario, di tenuta degli inventari, di custodia dei beni;
· cura l'attività istruttoria relativa alla stipulazione di accordi, contratti e convenzioni con enti e soggetti
esterni

 

F.S. 1 Gestione del P.O.F.: Ins.te Federica Raia

-Coordinamento analisi del bisogni formativi dei docenti e degli alunni! e socializzazione delle priorità
individuate.
-Revisione, aggiornamento e sle5ura del PTOF e della mappa delle opportunità del territorio.
-Gestione del PTOF
-Diffusione e socializzazione del PTOF all'utenza attraverso la realizzazione di un mini PTOF e il silo web
della scuola.
- Coordinamento PSP e supporto ai docenti alla stesura delle UDA
-Coordinamento e monitoraggio dei progetti curriculari Inseriti net PTOF.
-Coordinamento e monitoraggio dei progetti extracurriculari.
-Coordinamento dei progetti formativi d'intesa con Enti, Istituzioni ed Associazioni esterne.
• Monitoraggio in itinere e finale dei progetti attraverso schede di raccolta e tabulazione dei dati,
-Coordinamento delle attività relative al progetto continuità con la scuola dell'infanzia e la scuola secondaria
di primo grado
-Aggiornamento, verifica e valutazione del PTOF
-Partecipazione alle riunioni di staff.

 

F.S. 2 Coordinamento interventi e servizi per la disabilità: Ins.te PhD Margherita Maniscalco

- Coordinamento delle attività e delle strategie d’intervento in rapporto al sostegno di alunni diversamente
abili.
- Cura dei rapporti con enti ed istituzioni interessati all’integrazione scolastica degli alunni (CTRH- Distretto
14 –ASP-Comune Settore Scuola)
- Coordinamento e gestione PAI, GLI e gruppo di lavoro docenti di sostegno;
- Coordinamento inserimento alunni nelle sezioni della scuola dell’infanzia e nelle classi della scuola
primaria;
- Organizzazione incontri gruppo misto scuola infanzia e primaria.
- Organizzazione riunioni dei docenti di sostegno d’istituto (predisposizione procedure operative e
programmazione del lavoro)
- Coordinamento della documentazione e degli atti degli alunni (Diagnosi funzionale, PEI,PDF) scuola
dell’infanzia e primaria.
- Passaggio informazioni alunni diversamente abili con la scuola dell’infanzia e con le scuole secondarie di
primo grado del territorio.
- Partecipazione a commissioni interistituzionali.
- Coordinamento e cura dei rapporti Scuola-Famiglia.
- Catalogazione e cura del materiale didattico di sostegno.
- Partecipazione alle riunioni di staff.

F.S. 3 Coordinamento interventi e servizi per la dispersione: Ins.te Rita Mancuso

- Coordinamento delle attività e delle strategie d’intervento in rapporto alla dispersione, allo svantaggio e al
sostegno di alunni con BES della scuola dell’infanzia e primaria.
- Monitoraggio mensile assenze/frequenze irregolari alunni scuola dell’infanzia e primaria e coordinamento
delle attività e delle strategie d’intervento.
- Cura dei rapporti con enti ed istituzioni (Distretto 14 - Comune -Settore Scuola)
- Coordinamento e gestione progetto area a rischio.
- Partecipazione al GLI.
- Partecipazione alle riunioni GOSP.
- Coordinamento inserimento alunni nelle sezioni della scuola dell’infanzia e nelle classi della scuola
primaria.
- Collaborazione per incontri gruppo misto scuola infanzia e primaria.
- Coordinamento della documentazione e degli atti relativi alla dispersione.
- Partecipazione a commissioni interistituzionali.
- Cura delle procedure per l’accoglienza anche in riferimento agli alunni stranieri e adottivi.
- Coordinamento didattico dei progetti di recupero curriculari ed extracurriculari e verifica dei risultati.
- Passaggio informazioni alunni con BES con la scuola dell’infanzia e con le scuole secondarie di primo
grado del territorio.
- Coordinamento e cura dei rapporti Scuola-Famiglia.
- Partecipazione alle riunioni di staff.

F.S. 4 Gestione e coordinamento area tecnologica e multimediale a sostegno del lavoro dei docenti: Ins.te Nicola Pal meri

- Supporto ed assistenza tecnica ai docenti e al personale amministrativo per garantire l’efficienza di tutti i
componenti hardware e software, presenti nella scuola.
. Informazioni e consulenza ai docenti sull’utilizzo e gestione dei laboratori di informatica.
- Coordinamento, delle attività laboratoriali di informatica in orario curriculare ed extracurriculare.
- Coordinamento degli orari scolastici dei docenti,dei laboratori e della palestra.
- Realizzazione e divulgazione di materiale informativo anche su formato multimediale per pubblicizzare le
varie attività didattiche della scuola ed in occasione di eventi o incontri collegiali.
- Produzione, raccolta e catalogazione di software didattici e presentazione degli stessi ai docenti per la loro
applicazione nell’attività curriculare con particolare riferimento all’uso delle LIM.
- Supporto tecnologico ai docenti per la realizzazione di materiale didattico e per la stampa delle U.D.A.
- Diffusione e coordinamento di iniziative e/o progetti rivolti ai docenti sull’area tecnologica.
- Gestione ed aggiornamento costante del sito web della scuola.
- Partecipazione alle riunioni di staff.

F.S. 5 Autoanalisi e autovalutazione d'Istituto Ins.te Franco Lunardi
- Tabulazione dei dati relativi ai bisogni formativi e al grado di soddisfazione dell’utenza
- Organizzazione del monitoraggio degli elementi di sistema e del loro gradimento.
- Elaborazione di ipotesi di miglioramento per la scuola dell'infanzia e primaria.
- Monitoraggio in itinere e finale attraverso schede di raccolta e tabulazione dei dati d’indagine.
- Coordinamento e tabulazione della valutazione disciplinare bimestrale alunni scuola primaria attraverso
prove di verifica concordate con i consigli di interclasse.
- Coordinamento delle attività e delle strategie d’intervento per individuare i punti critici ed i punti di forza
dell’azione educativa.
- Pubblicizzazione sul sito della scuola dei dati relativi all’autovalutazione d’Istituto.
- Coordinamento e gestione del SNV/INVALSI.
- Partecipazione a corsi di formazione sulla valutazione/autovalutazione d'Istituto e al gruppo di lavoro per la
predisposizione di strumenti per l’autovalutazione di Istituto.
- Stesura del rapporto di Autovalutazione d’Istituto
- Partecipazione alle riunioni di staff.
F.S. 5 Coordinamento organizzativo e
didattico scuola dell’infanzia
Ins.te Cristina Manzella
- Coordinamento analisi dei bisogni formativi dei docenti e degli alunni e socializzazione delle priorità
individuate in relazione alla scuola dell’infanzia, in collaborazione costante con la F.S. area 1
- Coordinamento attività curriculari e supporto didattico ai docenti della scuola dell’infanzia
- Coordinamento didattico e organizzativo e monitoraggio dei progetti curriculari ed extracurriculari della
scuola dell’infanzia inseriti nel PTOF
- Coordinamento del curricolo e della valutazione alunni scuola dell’infanzia
- Coordinamento e raccolta delle progettazioni didattiche annuali scuola dell’infanzia
- Monitoraggio in itinere e finale dei progetti della scuola dell’infanzia attraverso schede di raccolta e
tabulazione dei dati.
- Coordinamento e tabulazione del questionario osservativo per la valutazione degli alunni cinquenni (IPDA –
TCR o altro test di valutazione standardizzato)
- Realizzazione di tabulati alunni/fasce di punteggio e di elenchi relativi a casi problematici per la formazione
delle classi prime
- Realizzazione di un mini-PTOF per la scuola dell’infanzia da socializzare all’utenza, in collaborazione con
la F.S. area 1 e area 3
- Cura dei rapporti con gli Enti Locali e/o istituzioni private per realizzare progetti e/o iniziative inerenti alle
attività didattiche della scuola dell’infanzia.
- Collaborazione con la F.S. area 3 per l’aggiornamento del sito web in relazione alla scuola dell’infanzia.
- Diffusione attraverso circolari di tutte le iniziative riguardanti alunni e docenti.
- Coordinamento delle attività relative al progetto continuità con la scuola primaria
- Coordinamento delle attività relative a visite guidate, cinema, teatro e sport.
- Organizzazione e gestione dei sussidi didattici per la scuola dell’infanzia.
- Partecipazione alle riunioni di staff.
Responsabile Autocontrollo Alimentare HACCP Ins.te Giovanna Randisi
Il responsabile dell'autocontrollo:
- assicura che le specifiche tecniche e normative in materia igienico - sanitaria vengano correttamente rese
operanti in tutte le fasi
- esercita il controllo sugli ambienti nei quali avviene la refezione, con riferimento all'Igiene dei locali
- conduce la valutazione e il monitoraggio della refezione, con riferimento a:
- organizzazione generale del servizio
- controllare che siano rispettare le norme igienico/sanitarie
·conformità al menù previsto
·qualità (temperatura, condimento, sale, sapore, appetibilità complessiva) e quantità delle porzioni,
residui
- svolge ruolo di collegamento tra utenza e Amministrazione Comunale, ruolo consultivo e propositivo che si
esplicherà mediante:
·proposte e realizzazione di modifiche al menù
·misurazione dell’indice di gradimento del menù
·proposte in merito all’educazione alimentare
- custodisce il Manuale di Autocontrollo e lo tiene a disposizione degli Organi Ufficiali di Controllo.
- conserva i dati e la documentazione relativa all'autocontrollo aziendale.
Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione RSPP Ing. Antonio Franco
Ha il compito di predisporre piani d’azione in grado di aumentare i livelli di sicurezza, attraverso una
scrupolosa analisi dei risultati delle misure applicate, in un’ottica di miglioramento continuo. Dovrà:
- garantire lo svolgimento dei compiti previsti dalla vigente normativa, con particolare riferimento alla
valutazione dei rischi ed alla redazione del relativo documento, comprendente le misure di prevenzione e
protezione e di miglioramento necessarie per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto
della normativa vigente, ed indicazioni relative alle rispettive priorità (art. 28 D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.),
nonché di sistemi di controllo di tali misure;
- organizzare e coordinare il Servizio di prevenzione e protezione, gestendo le necessarie risorse attribuite;
- organizzare, verificare ed aggiornare il Piano d’Emergenza e tutti i relativi sottopiani (Primo Soccorso,
Antincendio ed Evacuazione);
- elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali, ivi compresi gli adempimenti relativi a
lavori in appalto all’interno delle unità produttive, di cui all’art. 26 del D. Lgs. 81/08;
- coadiuvare il DS nei rapporti con gli Enti territoriali competenti in materia di sicurezza sul lavoro, con i
Vigili del fuoco, con l’Ente proprietario degli immobili e con i fornitori;
- coadiuvare il DS nell’organizzazione e conduzione delle riunioni periodiche di prevenzione e protezione
(almeno una l’anno), previste ai sensi dell’art. 35 del D.Lgs. 81/2008 e per gli altri momenti di consultazione
degli RLS previsti dal decreto;
- collaborare con il DS ed il DSGA per la stesura del DUVRI nei casi previsti;
- proporre programmi di formazione e informazione;
- organizzare, coordinare e realizzare (per quanto di competenza) la formazione, l’informazione e
l’addestramento del personale (docente e ATA) e degli allievi (se equiparati a lavoratori), come previsto dal
D.Lgs. 81/2008, dal D.M. 10/3/1998 e dal D.M. 388/2003, individuando e rendendo disponibili,
all’occorrenza, risorse umane ad integrazione di quelle presenti all’interno del SPP e, più in generale, della
scuola;
- provvedere a documentare l’avvenuta formazione prevista dalle norme in vigore;
- collaborare con il DS per l’adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro conforme a
quanto previsto dall’art. 30 D.Lgs. 81/2008.
Addetti all’emergenza Squadra antincendio Elenco personale individuato
· Gli addetti all'emergenza hanno il compito di
gestire le situazioni di rischio che si possono
verificare in Istituto quali incendi, inondazioni,
black-out, pericoli legati a perdite di gas e in
generale situazioni che mettono in pericolo chi
frequenta la scuola.
· Gli addetti all'emergenza sono addestrati
nell'utilizzo dei mezzi anti-incendio,
collaborano con le squadre di pronto intervento
e coordinano le operazioni di evacuazione
degli edifici, con particolare attenzione per i
disabili e le persone con difficoltà motorie.
Plesso “Sede del Circolo didattico”
Viale dei Picciotti 8 Palermo
D.S. Prof.ssa A. Benanti
Ins. Lunardi Franco
Plesso “C. Maneri” scuola primaria
Passaggio dei Picciotti 5
Ins Musotto Claudia
Sig. Giuseppe Migliore
Plesso “Ingrassia”
Via Statella, 21
Sig.ra Vincenza Giacalone
Ins. Vassallo Maria Concetta
Plesso “C. Maneri” scuola dell’infanzia
Passaggio dei Picciotti 3
Ins. Giovanna Randisi
Sig. Camarda Gaetano
Addetti al Primo Soccorso Elenco personale individuato
· Gli addetti al primo soccorso gestiscono le
emergenze di carattere sanitario: incidenti,
infortuni, malori.
· Ricevono un addestramento di primo soccorso,
allertano e collaborano con le squadre di pronto
soccorso in caso di emergenza. Hanno il compito
di condividere il piano di intervento di primo
soccorso dell’istituto.
Plesso “Sede del Circolo didattico”
Viale dei Picciotti 8 Palermo
Ins. Lunardi Franco
Ins. Conte Epifania
Plesso “C. Maneri” scuola primaria
Passaggio dei Picciotti 5
Ins Musotto Claudia
Sig.ra Caterina Alioto
Plesso “Ingrassia”
Via Statella, 21
Ins. Vassallo Maria Concetta
Ins. Rosa Gargano
Plesso “C. Maneri” scuola dell’infanzia
Passaggio dei Picciotti 3
Ins. Giovanna Randisi
Sig. Camarda Gaetano
Responsabile di plesso Elenco dei responsabili e dei sostituti
Gestione delle emergenze relative a:
◦ assenze improvvise o ritardi del personale
docente, attraverso la riorganizzazione del
servizio (assegnazione di alunni in altre classi,
utilizzazione risorse presenti…);
◦ strutture, condizioni igieniche e ambientali;
SEDE
Ins.te F. Lunardi
D.S.G.A Dott.ssa Anna Gloria Federico
PRIMARIA PASSAGGIO
Ins.te C. Musotto,
Organizzazione dell’utilizzo degli spazi comuni;
Comunicazione al dirigente delle problematiche del plesso;
Segnalazione tempestiva di emergenze relative a strutture,
condizioni igieniche ed ambientali;
Contatti con l’Amministrazione comunale su delega del
Dirigente Scolastico;
Stesura richieste varie e comunicazioni organizzative
relative al plesso;
Vigilanza su giustificazioni e permessi di entrata
posticipata e/o di uscita anticipata degli studenti del plesso
in osservanza del Regolamento d’Istituto e delle norme
relative alla responsabilità civile e amministrativa sulla
vigilanza dei minori;
Vigilanza sul rispetto della normativa per la prevenzione
dei rischi e la corretta applicazione delle prescrizioni
fornite dal Dirigente;
Raccolta e gestione della corrispondenza.
Ins.te M. Scibona
PLESSO INGRASSIA
Ins.te M. Vassallo
Ins.te R. Gargano
INFANZIA VIA PASSAGGIO
Ins.te G. Randisi
Ins.te P. Pollara
Consiglio di Circolo Presidente
Il Consiglio di Istituto:
· adotta gli indirizzi generali e determina le forme di
autofinanziamento
· delibera il PA e il conto consuntivo e dispone in
ordine al'impiego dei mezzi finanziari per quanto
concerne il funzionamento amministrativo
dell'Istituto;
· ha potere deliberante, su proposta della giunta, per
quanto concerne l'organizzazione e la
programmazione della vita e dell'attività della
scuola, nei limiti della disponibilità di bilancio,
nelle seguenti materie:
a) adozione del regolamento interno dell'Istituto;
b) acquisto, rinnovo e conservazione delle attrezzature
tecnico-scientifiche e dei sussidi didattici;
c) adattamento del calendario scolastico alle specifiche
esigenze ambientali;
d) criteri generali per la programmazione educativa;
e) criteri per la programmazione e l'attuazione delle
attività parascolastiche, extrascolastiche, con
particolare riguardo ai corsi di recupero e di sostegno,
alle libere attività complementari, alle visite guidate e
ai viaggi d'istruzione;
f) promozione di contatti con altre scuole o istituti al
fine di realizzare scambi di informazioni e di
esperienze e di intraprendere eventuali iniziative di
collaborazione;
g) partecipazione dell'Istituto ad attività culturali,
sportive e ricreative di particolare interesse educativo;
h) forme e modalità per lo svolgimento di iniziative
assistenziali che possono essere assunte dall'istituto.
Il Consiglio di Istituto indica altresì:
· i criteri generali relativi alla formazione delle
classi, all'assegnazione ad esse dei singoli docenti,
all'adattamento dell'orario delle lezioni e delle altre
attività didattiche scolastiche alle condizioni
Elenco dei componenti per categoria:
Dirigente Scolastico
Prof.ssa Alessandra Benanti
Docenti
Gargano Rosa
Guarino Concetta
Musotto Claudia
Nuccio Giuseppa
Randisi Giovanna
Scibona Margherita
Sorci Angela
Vassallo Maria Concetta
Genitori
Asciutto Anna Maria
Cardile Roberto
Di Carlo Gabriella
Mistretta Enrico
Sportaro Francesco
Di Carlo Claudia
ATA
Federico Anna Gloria
Marino Maria
ambientali e al coordinamento organizzativo dei
CC di CC;
· esprime parere sull'andamento generale didattico
ed amministrativo e stabilisce i criteri per
l'andamento dei servizi amministrativi.
Il Consiglio di Istituto esercita:
a) le funzioni in materia di sperimentazione aggiornamento
previste dagli art. 276 e ss;
b) le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli
edifici scolastici ai sensi dell'art. 94.
Giunta Esecutiva Elenco dei componenti per categoria:
Dirigente Scolastico
Prof.ssa Alessandra Benanti
Docenti
Musotto Claudia
Genitori
Asciutto Anna Maria
Cardile Roberto
ATA
Marino Maria
Federico Anna Gloria
· ·· Prepara i lavori del consiglio di circolo e cura l'esecuzione
delle relative delibere
· ·· Propone al Consiglio di circolo il programma delle attività
finanziarie della istituzione scolastica, accompagnato da
un'apposita relazione e dal parere di regolarità contabile del
Collegio dei revisori
Collegio Docenti Presidente
Ds Alessandra Benanti
Componenti
TUTTI I DOCENTI in servizio
Segretario
Ins.te Claudia Musotto
Delibera in materia di funzionamento e programmazione
educativo-didattica, aggiornamento, formazione, sperimentazione,
rapporti con le famiglie, verifica dell’organizzazione e dei risultati
dell’attività educativo-didattica.
Segretario Collegio dei docenti
· Verbalizza le riunioni collegiali.
· Elabora la stesura finale delle delibere del collegio.
Responsabili di laboratorio Elenco dei responsabili per le Aule
speciali
· Controlla l’inventario e/o l’elenco delle attrezzature presenti
nel laboratorio;
· Controlla le modalità di accesso
· Partecipa alla commissione acquisti, programma e richiede
gli acquisti per il mantenimento e l’aggiornamento del
laboratorio
· Integra il Regolamento Generale in base alle specificità del
laboratorio
· Cura gli aspetti relativi alla sicurezza antinfortunistica
· Custodisce il materiale didattico, tecnico e scientifico del
rispettivo laboratorio
· Collabora con l’Ufficio di competenza per la dismissione di
eventuali strumenti obsoleti
· Trasmette al DS il Piano didattico del laboratorio di
riferimento stabilito dai docenti che utilizzano il laboratorio
Aula d’Informatica
SEDE: Ins.te N. Palmeri
PLESSO PASSAGGIO: Ins.te M.Scibona
PLESSO INGRASSIA:Ins.te Vassallo
Aula di scienze: Ins.te F. Lunardi
Palestra
SEDE: Ins.te Lunardi
PLESSO INGRASSIA: Ins.te Vassallo
· Formula proposte innovative nell’ambito tecnico e
tecnologico
Referente di area e di
progetto
Elenco dei referenti
· Presiede il gruppo di lavoro
· Coordina tutte le attività
correlate
· Relaziona sulle attività svolte
· Continuità con la scuola secondaria di primo grado “Don Milani”: Ins.te
Modica Isabella
· Continuità con la scuola secondaria di primo grado “Franchetti”: Ins.te
Di La Rocca Elena
· Continuità scuola Infanzia./Primaria: Ins.te Ingrao S.Giacinta
· Progetto Erasmus: Ins.te Musotto Claudia
· Teatro – Cinema: Ins Carrara Rosaria
· Gite -Visite Guidate - Viaggi d’istruzione: Ins.te Vassallo Maria
Concetta
· Salute- Sport: Ins.te Scibona Margherita
· Scienze - Ambiente: Ins.te Ingrao S.Giacinta
· Legalità - Ed. Stradale: Ins.te Trusso Forgia Daniela
· Invalsi: Ins.te Lunardi Franco
· Sicurezza: Ins.te Lunardi Franco
· Servizio Mensa Scuola dell’infanzia Passaggio Picciotti: Ins.te Randisi
Giovanna
· Tirocinio Formativo Attivo (Tfa): Ins.te Sorci Angela
· Dislessia - Dsa: Ins.te Conte Stefania
Consigli di Interclasse e Intersezione Elenco dei Coordinatori
Al Coordinatore del Consiglio di Interclasse vengono attribuiti i
seguenti compiti:
· Presiedere, su delega del Dirigente, le riunioni del Consiglio;
· Rilevare, almeno con frequenza mensile, casi di disagio, di
insuccesso, di assenze frequenti, di impegno non costante dei singoli
alunni, di scarsa puntualità nelle giustificazioni di assenze e ritardi;
· Tenere i rapporti con le famiglie circa lo svolgimento delle
attività ed eventuali problemi di carattere non disciplinare;
· Convocare, previa comunicazione al Dirigente, riunioni
straordinarie dei Consigli di Classe per la trattazione dei problemi
specifici;
· Garantire il collegamento e la collaborazione con le linee
decisionali del Collegio dei Docenti, del Dirigente, del Consiglio di
Classi prime
Ins.te S. Parisi
Classi seconde
Ins.te M. Scibona
Classi terze
Ins.te M.G. Milazzo
Classi quarte
Ins.te R. Oliveri
Classi quinte
Ins.te G. Andò
Infanzia T.N. Ins.te G. Randisi
Istituto;
· Collaborare per rendere proficue le attività integrative
programmate per la classe;
· Coordinare e autorizzare le assemblee studentesche di classe;
· Curare la regolare e aggiornata tenuta dei registri di classe;
· Segnalare al Dirigente i casi meritevoli di particolare
attenzione;
· Coordinare lo svolgimento dei percorsi pluridisciplinari
deliberati dal C.d.C.;
· Coordinare, relativamente agli alunni dell’ultimo anno, la
simulazione di prove conformi a quelle previste per l’Esame di Stato;
· Rilevare e segnalare al docente della Funzione Strumentale
dell’area del sostegno agli studenti eventuali esigenze degli interventi
integrativi ed eventuali casi di assenze di alunni delle classi iniziali
che potrebbero far presumere evasione dell’obbligo scolastico.
Infanzia T.R.
Ins.te R. Gargano
Segretari dei consigli di classe Elenco dei Segretari
Al Segretario del Consiglio vengono attribuiti i seguenti compiti:
1. Coadiuvare il docente Coordinatore in tutte le fasi della
programmazione delle attività didattiche curriculari ed
extracurriculari della classe
2. Redigere il processo verbale di ogni seduta del consiglio
Classi prime Ins.te C Cumbo
Classi seconde Ins.te M. Carramusa
Classi terze Ins.te R. Tasquier
Classi quarte Ins.te A. M. Sardina
Classi quinte Ins.te S. Caminita
Infanzia T.N. Ins.te C. Manzella
Infanzia T.R. Ins.te A Papia
Segreteria Area Responsabile/i di
funzione
· Individuazione supplenti in collaborazione con ufficio docenti.
· Comunicazione visite fiscali personale
· Ufficio protocollo atti.
· Ricevimento corrispondenza in entrata
· Consultazione quotidiana posta scuola, pec, sidi, siti istituzionali
· Comunicazioni corrispondenza ad organi collegiali, USP, URP,
corrispondenza con enti esterni
· Trasmissione corrispondenza e circolari protocollata in uscita, invio
atti di conservazione protocollo informatico, tenuta registro dei
decreti del D.S.
·Pubblicazione atti all’albo pretorio della scuola e pubblicazione atti e
decreti nella sezione amministrazione trasparenza, collaborazione
con il D.S.
AFFARI GENERALI
PROTOCOLLO
LUCIA CANNAVO’
· Iscrizioni, rilascio certificati, nulla osta, fascicoli personali alunni;
· Ricevimento e corrispondenza con le famiglie, trasmissione e
richiesta documenti
· Statistiche varie, monitoraggi, documentazione e pratiche alunni in
situazione di handicap, collaborazione con docenti di sostegno
· Denunce infortuni alunni
· Monitoraggio pagamento contributo volontario per assicurazione
· Emissione schede di valutazione,
AREA
ALUNNI
ANNA STABILE
· Collaborazione con i docenti per emissioni elenchi alunni per visite
guidate e attività extrascolastiche,
· Gestione della refezione scolastica
· Libri di testo,
· Gestione dei versamenti volontari alunni sul c/c postale
collaborazione con docenti
· Rapporti con il comune per anagrafe
· Rapporti enti vari per gli alunni.
·Predisposizione documentazione e atti per cedole librarie, borse di
studio, una-tantum, libri di testo. Gestione Registro elettronico
docenti
· Predisposizione giornaliera delle sostituzione del personale docente
assente ed individuazione dei supplenti.
· Contratti personale.
· Retribuzione personale supplente
· Predisposizione dati contabili per invio al sidi per liquidazione
stipendi, compensi accessori
· Registro contratti con il personale, rapporti e ricevimento del
personale docente di ruolo e ndr,
· Caricamento dichiarazioni dei servizi, certificati di servizio, mobilità
del personale docente e ata, organico, ricostruzione di carriera
· Gestione pratiche pensionamento comunicazioni quotidiane
obbligatorie al centro per l’impiego, fascicoli del personale,
· Trasmissione e richiesta documenti, statistiche e rilevazioni varie,
· Pratiche INPDAP, pratiche infortunio, pratiche DPT, gestione piccolo
prestito, pratiche INPS,
· Gestione graduatorie del personale ndr, controllo orario del personale
docente
·Comunicazione online,graduatorie,organico di diritto e di fatto.
AREA DOCENTI ANNA ROSATO
· Gestione e caricamento assenze personale sia ata che docente ad
Argo Sidi
· Contratti per il personale ATA
·Gestione fascicoli Gecodoc del personale, pratiche ,
comunicazioni obbligatorie al Centro Impiego ATA.
AREA PERSONALE
ATA DOMENICO
D'ALESSANDRO
· Predisposizione delle sostituzioni del personale ata assente e dei
rientri pomeridiani per attivita funzionali al ptof .
· Caricamento assenze in Gestione presenze con programma
informatico
· Gestione graduatorie per individuazione supplenti, predisposizione
per la nomina del personale supplente,
· Predisposizione attività negoziale (determina , bandi, richiesta
preventivi CIG, ordine acquisti del materiale.
· Scarico fattura elettronica dal sidi e attribuzione protocollo ,
conservazione e archiviazione di tutti i documenti probatori della
contabilità, aggiornamento e tenuta del registro dei beni di facile
consumo.
· Tenuta e aggiornamento registro del C/C postale, tenuta e
aggiornamento del registro dei contratti, comunicazione compensi
anagrafe delle prestazioni PERLAPA, Richiesta DURC, CIG,
controllo convenzioni Consip ,interrogazione EQUITALIA , per
importi superiori a 10.000 euro,richiesta casellario,antimafia etc.
· Rendicontazione oneri del comune e progetti. Pubblicazione indice
di tempestività e piattaforma certificazione dei crediti
·Collaborazione diretta con il DSGA .
AREA
Contabilità e
patrimonio
MARIA MARINO
· Annotazione quotidiana assenze personale docente
· Sistemazione atti nei fascicoli gecodoc del personale sia docente che
ATA
· Protocollo deleghe domande aspiranti III FASCIA ATA
· Rilevazione e prese presenza alunni per refezione scolastica e
supporto per invio refezione
·Collaborazione con ufficio alunni per monitoraggio pagamento
assicurazione alunni
AFFARI GENERALI DI BLASI DAMIANO